3° Trofeo Velico degli Ingegneri della Provincia di Roma – 8 aprile 2017

Nello scenario stupendo della baia di Porto Ercole il Circolo Nautico Vela Argentario ha organizzato, con il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, il 3^ Trofeo Velico degli Ingegneri, su imbarcazioni monotipo classe Comet 21 a vele bianche.

L’Alta pressione instaurata sul Mar Tirreno determinava un vento leggero che ha poi consentito alla Termica di farla da padrone.

Alcune defezioni dell’ultimo minuto hanno costretto i residui partecipanti a regatare in 3 per ogni barca, con comportamento nervoso delle barche che ha reso interessante e divertente la regata grazie ad un provvido ponente che provenendo dal Monte Argentario ha creato raffiche e buchi di vento che hanno prodotto ribaltamenti di classifica con ingaggi e incroci emozionanti.

Gli equipaggi, formati pochi minuti prima di salire in barca, hanno dimostrato grandi capacità di integrazione e sportività:

  • DEFENDER con Alessandro Agamennone al timone già campione per due anni di seguito, con Alessia Bartoletti e Carlo Zimatore al governo delle manovre, che ha battagliato fino all’ultimo aggiudicandosi il terzo posto e lasciando il Trofeo a TERCEIRA di Francesco Marzeddu, LAST MINUTE con Angelo De Lorenzo, grande animatore del gruppo costituito da Marco Ferrauti e Marco Proietti che hanno dovuto cedere a CHICOS D’ESTE la prodiera Fabiola Cesarini;
  • MOBY DICK con Andrea Bruno ed Alberto Botti alternatisi al timone con Luca Mangani alla prua, equipaggio nato in provetta che ha riscosso le simpatie di tutti per le belle foto scattate da Luca;
  • CHICOS D’ESTE con Andrea FERRUZZI al timone e Giovanni Piacentini alla randa, ambedue armatori e regatanti su ESTE 24 a S. Marinella, e Fabiola Cesarini alla prua, che hanno dato filo da torcere al DEFENDER in più di un’occasione;
  • DOCTORS con Sergio Serafini al timone, Andrea Mariani alla randa e Ferdinando Ferone alla prua, tutti fanatici del mitico DOCTOR Valentino, che hanno tenuto testa fino all’ultimo,
    aggiudicandosi il secondo posto;
  • TERCEIRA con Francesco Marzeddu al timone, Max Minghini alla randa e Aldo Giammatteo alla prua, frutto di un mescolamento di carte in cui è capitato un asso di picche che ha sferrato fin dalla prima regata affondi taglienti e che con due primi posti si è aggiudicato il primo posto;

Un plauso all’organizzazione del CNVA che ha consentito di portare a termine le tre regate previste con numerosi cambi di direzione del vento cui sono seguiti rapidi spostamenti del campo di Regata.

Infine un plauso allo chef del CNVA che ha preparato squisite lasagne di funghi e carciofi che hanno allietato il post regata con premiazione e foto ricordo del Team Vela dell’ Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

“Assolutamente da ripetere” è il commento di tutti i partecipanti.

E con questo augurio invito tutti coloro che vogliono iscriversi al Team Vela dell’Ordine degli Ingegneri ad inviare una mail a vela.altura@serafini.eu.

Author: gm

Share This Post On